Citazioni belle

Alcune belle frasi, da cui prendere spunto


Non devi avere aspettative. Ti potrà sembrare paradossale, ma è così che funziona. Una volta che hai piantato il seme, coltivalo con gli esercizi mantenendo chiara la tua visione, forte il tuo ascolto e la tua emozione, fermo il desiderio. Ma non forzarne la crescita. Avere aspettative è come, dopo aver piantato il seme, smuovergli continuamente la terra intorno per vedere se ha piantato radici. Se fai così, lo uccidi. Lascia fare all’Universo. Non avere aspettative. Coltiva il tuo sogno e lascia fare all’universo. Ripeti perciò con gioia e convinzione questa affermazione: “Ho piantato il seme e ho fiducia che crescerà. Sono grato per avere ricevuto ciò che ho chiesto, e ora lascio fare all’Universo”.

M. Doody


Lasciare significa: lasciare che per un po’ le cose seguano il loro corso, che si muovano liberamente senza il nostro intervento, finché la direzione del loro movimento non si mostri spontaneamente.

Se rinunciamo a tentare di guidare le cose e quelle, muovendosi, si allontanano da noi, lasciamole andare.

Molliamo la presa. Se le lasciamo andare per la loro strada, ci rendiamo liberi per qualcos’altro.

Bert Hellinger


Non chiamare chi non risponde alle tue telefonate; non scrivere e non sottometterti all’indifferenza dimostrata dai messaggi ignorati o dai silenzi ingiustificati; non cercare chi sembra non sentire la tua mancanza; non aspettare chi non ti valorizza e smetti di elemosinare e supplicare amore!

V. Tartaglia


Non si ama un corpo, non si ama un nome o una forma.

Queste sono solo noiose costrizioni.

Si ama un carattere, si ama un tono di voce, si ama un profumo, si ama un calore di corpo, si ama il tocco di una mano, si ama uno sguardo, un sorriso.

In ognuno di noi si può trovare qualcosa da amare.

E quando si ama qualcosa, si finisce con l’amare tutto.


Sii grato: per la tua casa, la famiglia, gli amici, il lavoro, gli animali che hai. Per il sole, il cibo e l'acqua che ti nutrono e l'aria che respiri, senza i quali non potresti nemmeno vivere. Ma anche per gli alberi, gli oceani, gli uccelli, i fiori, la pioggia, le stelle, la luna e per il nostro pianeta. Grazie! Grazie! Grazie!

Byrne


Siete un magnete vivente; nella vostra vita attraete persone, situazioni e circostanze che sono in armonia con i vostri pensieri dominanti. Qualunque cosa sulla quale voi indugiate nell'inconscio, germoglia nella vostra esperienza.

B.Tracy


Che cosa provi con maggiore emozione, il desiderio di avere ad esempio la macchina sportiva, o la paura di non riuscire ad averla? Nella maggior parte dei casi, abbiamo la tendenza a dare la priorità al sentimento di impossibilità, ossia di volere qualcosa che in realtà non possiamo avere. Questo "non potere" pesa più che il "voler avere" e invalida il messaggio all'Universo. Se però la tua emozione si indirizza verso il desiderio di avere quella vettura, se senti che l'avrai che sarà tua, se hai fiducia nelle energie dell'Universo, allora la Legge risponderà positivamente alla tua richiesta.

E. Gregory


Ogni nostra forma di energia (pensieri, parole, emozioni), vibrando vanno a "risuonare" con una ugual frequenza attirandola e amplificandosi, quindi ciò che più emaniamo, attiriamo; questo vale sia per quello che odiamo che amiamo, dipende dove canalizziamo la nostra energia, dove diamo maggior potere.

Chris Tomei


“Voglio attrarre il partner dei miei sogni”, mi ha detto Barbara durante uno dei miei seminari.

“Lui è già nella tua vita”, le ho risposto.

“Sei divertente”, mi ha detto, dandomi uno scappellotto sul braccio.

“Non sto scherzando”, ho insistito.

“Come fai ad affermare una cosa del genere?”, mi ha chiesto sbarrando gli occhi.

Come avevo già fatto con molte altre persone, chiesi a Barbara di sedersi e scrivere le qualità perfette che desiderava nel partner dei suoi sogni: amorevole, espansivo, spirituale, buon senso dell’humor, simpatico, onesto, lavoratore instancabile, dolce, sano, in forma.

Ci saranno state cinquanta voci in quell’elenco. “Se riesci a trovarlo nella mia vita attuale”, disse, “sei un operatore di miracoli”.

“Questa è la mia aspirazione, ed è l’universo ad essere miracoloso”, le ho risposto con un sorriso. “Ora rileggi la tua lista e scrivi le iniziali di due o tre persone che possiedono ciascuna di queste qualità”.

Ci ha riflettuto per un instante e poi ha cominciato questo gioco, mettendo le iniziali accanto a ogni caratteristica. Ha dovuto pensarci un po’, ma alla fine le ha trovate tutte.

Il suo miglior amico e il suo istruttore di karate sono allo stesso tempo simpatici e in forma. Il figlio e il fratello minore se ne stanno accoccolati vicino a lei mentre guardano insieme la tv, ecc.

“Ma James, io voglio tutte queste cose in un’unica persona!”

“Non le troverai riunite in una sola persona”, spiegai, “se non provi gratitudine per il fatto che già le trovi nelle tue attuali relazioni. In realtà, già il fatto stesso che ritieni assenti queste qualità le tiene lontane. Devi riconoscere che possiedi queste cose nelle tue relazioni, ma sparse in molte persone anziché in una sola”. Barbara sembrava perplessa.

“Guarda Barbara”, continuai, “se questo è un Universo vibrazionale, e lo è, tu stai mettendo la tua attenzione su ciò che ti manca – Lui non c’è, lui non c’è, lui non c’è –, come puoi attrarre qualcosa di diverso dalla povertà? L’onda-offerta che stai inviando viene riecheggiata perfettamente”.

“Va bene”, disse, “ma cosa devo fare?”.

“Comincia riconoscendo che non ti manca mai nulla; è già nella tua vita. Sii grata per ciò che hai e fissa la tua attenzione sui doni e il positivo che hai ricevuto. Allora, se vuoi attrarre tutto ciò in una persona, puoi farlo. Non puoi però saltare la fase della gratitudine. Nemmeno simularla funziona”. Quando cominci a essere davvero grato per le relazioni che hai, l’Universo te ne manda di più.

L’anno successivo Barbara si è sposata con un uomo che soddisfaceva completamente la sua lista.

Stai pur certo che tutto ciò che desideri o puoi desiderare è già in tuo possesso: è solo in una forma diversa da quella che attualmente stai scegliendo. Comincia a notare e a fare attenzione a dove esso già esiste. Pratica un sentimento di gratitudine e apprezzamento, anziché di frustrazione e rifiuto, e velocemente riuscirai a dare forma ai tuoi nuovi risultati.

J. Arthur Ray


Come faccio a desiderare qualcosa e poi non pensarci più? Cosa significa “lasciare andare?” Significa inviare la nostra richiesta all’Universo e non pensarci più. La fiducia consente di non focalizzarsi continuamente su ciò che abbiamo chiesto. Spesso a causa delle aspettative riguardo al “come e quando”, l’ansia prende il posto della fiducia, creando vere e proprie ossessioni. Questo tipo di vibrazioni non fa altro che allontanare la materializzazione della richiesta. Se riesci invece a stare nel desiderio senza aspettative l'ansia non ti coglie, e allora puoi sentire la cosa già realizzata.


Dedicate del tempo ad apprezzare qualunque cosa. È la sensazione legata al vostro apprezzamento a essere importante. L'apprezzamento e la gratitudine vi aiutano a emanare forti vibrazioni positive.

M. J. Losier


Molti credono che quando "avranno" una cosa (più tempo, denaro, amore) potranno finalmente "fare" qualcos'altro (scrivere un libro, dedicarsi a un hobby, andare in vacanza, iniziare una relazione).

Ciò permetterà loro di "essere" felici, contenti, in pace o innamorati.

Ma nell'Universo come è in realtà (e non come voi credete che sia) "avere" non produce "essere; è esattamente il contrario.

Prima devi essere felice (o saggio, compassionevole, innamorato), poi da quella modalità dell'essere inizi a fare delle cose, e presto scopri che ciò che fai finisce per portarti le cose che hai sempre voluto avere.

Il modo per iniziare questo processo creativo (perché di questo si tratta, di una creazione) è quello di esaminare ciò che vuoi avere, chiedendoti come saresti se avessi quelle cose.

Quando l'hai capito, ti basta essere in quel modo.

In questo modo userai il paradigma "Essere-Fare-Avere" nel modo giusto, lavorando con il potere creativo dell'Universo, e non contro di esso.

Ecco un modo breve di enunciare questo principio: nella vita non devi fare nulla.

Si tratta soltanto di essere.

Neale Donald Walsch


AGITE COME SE L'OBIETTIVO FOSSE GIÀ RAGGIUNTO

Neville Goddard ha divulgato l’idea che ci si debba comportare come se si avesse già ciò che si vuole. Questo significa visualizzarlo nella vostra mente e sentirlo con grande intensità emotiva.

L’emozione ha un grande potere e vi permette di focalizzare la vostra energia. È questa energia che vi fa vedere le possibili vie per raggiungere i vostri obiettivi.

Ma ricordate:

Questa visualizzazione non è uno svolazzare con l’immaginazione, è piuttosto una visione che potete pressoché sentire, toccare, annusare, assaporare.

Se volete una casa nuova dovete visualizzarla in ogni suo dettaglio. Immaginatevi in piedi sulla veranda, respirando l’aroma del caprifoglio mentre il sole tramonta.

Raffigurate la vostra famiglia attorno alla tavola mentre mangiate durante le feste.

Se riuscite a sentire l’odore dell’arrosto questo significa agire come se l’obiettivo fosse già raggiunto; associate al vostro desiderio un’emozione così forte da poterla sentire con ogni parte di voi stessi.


Come l'odore della puzzola attira altri esseri della sua stessa qualità e respinge coloro che non rispettano il suo spazio, così il tuo atteggiamento di autorispetto respingerà coloro che non hanno il tuo stesso sentire ed attirerà invece quelli che hanno scelto il tuo stesso cammino.

D. Riva


Se una relazione non funziona, è meglio cercare in un'altra direzione. Se non riuscite ad amare l'altra persona così com'è, qualcun altro ci riuscirà. Non sprecate il vostro tempo e quello del partner. Questo vuol dire rispettare l'altro.

D. M. Ruiz


Non c'è bisogno di chiedere all'Universo in continuazione, basta una sola volta. È esattamente come ordinare da un catalogo: ordini qualcosa una sola volta. Non è che fai l'ordine e poi ti viene il dubbio che non l'abbiano ricevuto e lo invii di nuovo, e poi un'altra volta e poi ancora. Ordini un'unica volta. La prima mossa consiste semplicemente nel chiarirti qual è il tuo desiderio. Quando ce l'hai chiaro in mente, è come se l'avessi già chiesto.

Byrne


“Cos’è la paura?”

“La non accettazione dell’incertezza. Se accettiamo quell’incertezza, diventa avventura.”

Rumi


Evitate di parlare dei vostri problemi. Non andate in cerca di comprensione, perché il bisogno di autocommiserarsi provoca ancora più infelicità. Vincete l'impulso di esagerare le difficoltà, perché non fareste altro che peggiorare la situazione. Alcuni sostengono che parlare di una sofferenza guarisce: non credeteci. Se viene piantato il seme di un problema, diventerà un albero. Se parlate di malattia o di scarsità di denaro, oppure di amicizia e di libertà, quello che dite è proprio ciò che otterrete. Sradicate tutti questi discorsi. I discorsi negativi sono come trappole che scattano a qualunque cosa si avvicini. Parlate invece di ricchezza e di cose buone e tutto ciò sarà vostro.

J. Cherokee


Il tuo lavoro riempirà una gran parte della tua vita e l'unico modo per essere pienamente soddisfatti consiste nel fare quello che per te è un lavoro fantastico. E l'unico modo per fare un lavoro fantastico è amare quello che fai. Se non l'hai ancora trovato, continua a cercare e non accontentarti.

S. Jobs


LAVORARE E' SCAMBIARSI D'AMORE?


"...Qual'è il senso del lavoro? E' lo scambio. Si chiama anche commercio. Ma in realtà è uno scambio d'amore. Dovreste lavorare con l'amore, affinché gli altri possano  usufruire il vostro amore. Avete notato che colui che fa il suo lavoro con amore, diventa uno specialista di livello superiore? La gente lo cerca. "Fammi questo lavoro, ti pago quanto vuoi." Oppure, se siete un saggio, dicono: "Dammi per favore un consiglio".  E vi portano qualcosa, senza che voi l'abbiate chiesto.  Inizia lo scambio.

Se fate qualcosa in maniera disinteressata, con amore, con coscienza, ricevete in cambio, automaticamente, tutto ciò che vi serve. 

Così funziona l'Universo, queste sono le sue leggi, le leggi della natura. Guardate come gli esseri viventi usano questo principio, inconsapevolmente. Ognuno dà ciò che serve agli altri, e prende ciò che gli manca, agli altri. Tutti fanno così: piante, uccelli, insetti...

L'uomo dovrebbe imparare a connettersi così e usare questo principio consientemente."

A. Khakimov


Il vero amore contiene l’elemento della gentilezza amorevole, che è la capacità di offrire felicità. Per rendere felice una persona bisogna esserci. Si dovrebbe imparare a guardarla, a parlarle. Rendere un’ altra persona felice è un’arte che si impara. Il secondo elemento che compone il vero amore è la compassione, la capacità di togliere il dolore, di trasformarlo nella persona che amiamo. Anche in questo caso bisogna praticare il guardare in profondità per riuscire a vedere che tipo di sofferenza ha in sè quella persona. Spesso avviene che l’altra persona, compresa e sostenuta, sarà in grado di affrontare più facilmente le difficoltà della sua vita, perché sentirà che siete dalla sua parte. Il terzo elemento è la gioia. Il vero amore vi deve portare gioia e felicità, non sofferenza giorno dopo giorno. Il quarto e ultimo elemento è la libertà. Se amando sentite di perdere la vostra libertà, di non avere più spazio per muovervi, quello non è vero amore.

Thich Nhat Hanh


"Assistenza tecnica: - "Salve, come posso aiutarla?"

Cliente: - "Mmmmm.... Ho pensato di installare di nuovo l’Amore. Mi può aiutare?"

- “Certamente. Se è pronto, possiamo farlo adesso."

- “Penso di si. Da che cosa inizio?"

- “Prima di tutto, apra il “Cuore”. Lo sa dove ce l’ha, il Cuore?

- “Si, ma posso installare l’Amore se lì ho anche altri programmi?

- “Quali programmi ha attivi?"

- “Eeeeeeh... Ho “I vecchi rancori”. “La bassa autostima”. “La delusione e la frustrazione”

- “I vecchi rancori" non sono un problema, l’Amore li sposterà gradualmente dalla memoria ma conserverà come i file temporanei. Lo stesso dicasi della “Bassa autostima”. Ma lei deve cancellare “La delusione e la frustrazione”, perché ostacolano installazione del programma." 

- "Ma non so come cancellarli."

- "Allora, vada al menu Start e provi a cliccare il “Perdono”. Clicchi finché non si cancelleranno “La delusione e la frustrazione."

- "Oh, ok! Ci sono. E’ iniziato, da solo, il download dell’Amore.. E’ normale?"

- "Si, ma è un programma di base, l’upgrade finale aggiunge “Altri Cuori”. 

- "Mi scrive “Errore. Il programma non funziona con i componenti interni.” Che significa?”

- “Significa che l’Amore già funziona con i componenti interni ma non è ancora nel suo Cuore. Per farlo, deve iniziare ad amare se stesso."

- “Che devo fare?”

- “Clicchi su “Auto accettazione” e poi carichi i file “Auto perdono” ed “Essere consapevoli dei propri pregi e difetti”. 

- “Fatto”.

- “Ora copi tutto nel “mio cuore” e il sistema provvede. Però deve cancellare a mano, da tutti i menu, “L’autocritica verbosa”, e svuotare il Cestino. Non carichi mai più “L’autocritica verbosa."

- “Ci sono! Il “Mio Cuore si sta riempiendo di nuovi file. Vedo il “Sorriso”, “L’equilibrio dell’anima”. Succede sempre così?"

- “Non sempre... a volte serve più tempo. Un dettaglio solo: “L’amore” è un software gratuito. Ma per farlo funzionare deve regalarlo agli altri e loro vi regaleranno le loro versioni...”

Nikolay Bulgakov


DESIDERA. Prova un profondo entusiasmo per quello che desideri dalla vita, una vera aspirazione per qualcosa che ancora non hai. 

DECIDI. Decidi in maniera definitiva che cos'è che vuoi, che cosa vuoi fare o ottenere. 

DOMANDA. Quando provi un vero entusiasmo per ciò che hai deciso di volere, domanda all'Universo con un linguaggio semplice e conciso. 

CREDI. Dimostra una fiducia molto forte riguardo alla realizzazione della tua richiesta, a livello cosciente e nel tuo inconscio. 

LAVORA. Accingiti a lavorare per questo. Ti sono sufficienti pochi minuti al giorno per visualizzare te stesso mentre trai beneficio dal tuo desiderio realizzato. 

DIMOSTRA GRATITUDINE. Ricorda di dire sempre: "Ti ringrazio Universo", provando una vera e propria gratitudine nel tuo cuore. Queste parole sono la preghiera più potente, posto che tu le senta intensamente, come se già avessi ottenuto ciò che volevi. 

ATTESA. Cerca di vivere in uno stato di gioiosa attesa.

B. Barnaby


"Sei sceso sulla Terra per cadere e inciampare… e poi imparare a non cadere e a non inciampare più. Certe volte cadi e inciampi più volte sempre sulla stessa esperienza. Altre volte impari in fretta."


Nella tua vita potrebbe arrivare l'amore più bello, ma se pensi di non esserne degno, non sarai in grado di accettarlo. Potresti pensare che dipende tutto dall'altra persona, invece la capacità di dare e ricevere amore si trova unicamente dentro di te.


L'ansia è cercare ed anticipare e prevedere il futuro. Un ansioso vive nel futuro, immagina le situazioni e cerca di gestirle e controllarle, ovviamente questo non è possibile, non possiamo controllare il futuro perché ancora non esiste.


Nel tuo mondo interiore non succede nulla che non sia stato voluto da te. 

Ogni pensiero è stato invitato in precedenza.

Ed ora e lì e tu gli dai energia.

Se sei a suo favore gli dai energia.

Se sei contro di lui gli dai energia.

In entrambi i casi il pensiero trae energia da te.

Per staccarti da lui c'è solo un modo.

Essere indifferente.


Sono il tuo CORPO, e mi rivolgo a te.

- Sono così come tu mi pensi; ti prego, pensa che io sia bello; lo sarò.

- Quando pensi alle malattie e le cerchi in me... sono costretto ad obbedire e m’ammalo.

- Quando hai molti pensieri negativi, m’ammalo, perché stai sperperando per questi pensieri la forza vitale.

- Quando gioisci, ringiovanisco e fiorisco.

- Le mie risorse sono tante. Credi in me, posso guarire anche quando i medici emetteranno una sentenza della fine. Aiutami semplicemente con la tua fiducia in me.

- Sono fatto per funzionare per tantissimi anni; perché inizi a pensare alla vecchiaia già a 35-40 anni? Perché credete che i 100 anni sia un limite?

- Quando vuoi mangiare qualcosa, chiedimelo se ne ho bisogno. Se imparerai a sentirmi, ti risponderò.

- Sulla bellezza. Non riempirmi di vari integratori, botox, gel, silicone... posso essere bello anche senza questa roba, aiutami solo, e assumerò le forme che vorrai tu.

- Mi piace passeggiare, nuotare, correre, ballare, mi piace il massaggio, il sesso. Mi piacciono le occupazioni che ti portano gioia. 

Stare tutto il giorno davanti al computer o la Tv... non troppo.

- Ti credo molto. Se tu credi di ingrassare perché hai mangiato un pezzo di torta, realizzerò il tuo pensiero e ingrasserò.

- Ti amo molto. Mi piacerebbe sentire da te delle parole d’amore e di gratitudine. Almeno qualche volta. Ma se non lo farai... ti amo lo stesso.. incondizionatamente.

- Sono io, il tuo corpo... il tuo Universo. Anche tu sei una particella dell’immenso universo.

Ti ringrazio.. esisto perché tu lo hai voluto. E sono così come mi vuoi vedere. Aiutiamoci.


Le nostre paure sono molto più numerose dei pericoli concreti che corriamo. Soffriamo molto di più per la nostra immaginazione che per la realtà. 

Seneca


TOGLIETE DAL VOCABOLARIO 

I CONCETTI DI CASO 

E COINCIDENZA.

E sostituiteli con Sincronicità 

e Flusso.

Se solo sapeste cosa accade continuamente nel mondo sottile ...

Se solo poteste percepire e vedere quanto di concreto accade

nell'invisibile.

CONCRETO, SÌ.

Perché tutto ciò che parte da voi

Dalla vostra coscienza, dalla vostra mente

Poi si manifesta nel materiale.

Diviene azione.

Conseguenza.

È un gioco perfetto.

E lo create voi. 

E cambia di continuo.

Sempre grazie a voi.

È un disegno dinamico.

A cui siete tutti collegati

tramite fili eterici  intelligenti.

Siate più Attenti alla realtà che vi circonda.

Alle più piccole sfumature.

Che non sono affatto piccole.

Che non sono separate da voi, 

ma esistono nel vostro interesse.

Molto più di quanto crediate.

Le avete Chiamate.

INCONSCIAMENTE.

Perché ancora non vi è chiaro il vostro potere.

E loro rispondono.

Lo fanno in mille modi.

La Creazione ha molta fantasia.

Moltissima.

È pronta a sorprendervi.

Se avete fiducia.

Lei vi Guida.

Di continuo.

Parla attraverso ogni cosa.

È il Linguaggio del Mondo.

Ed esiste in funzione della crescita

dell'espansione

del divertimento

Di ogni anima.

Pensate ad una foglia che cade davanti ai vostri piedi .. 

C'è racchiuso

un messaggio nella sua forma, nel suo colore ..  è caduta lì in quel

preciso momento.

Non prima e non dopo.

Non in un'altro luogo

ma proprio lì vicino a voi.

Vuole dirvi qualcosa.

State certi 

che non è un fatto esterno alla vostra realtà.

Al contrario, 

ha a che fare con voi.

SICURAMENTE.

Piume che sbucano dal nulla 

e si posano esattamente sulle vostre mani.

Farfalle che vi seguono fino la porta di casa.

La radio che improvvisamente 

alza il volume, 

per farvi ascoltare Quella canzone.

QUELLE PAROLE.

Se vi capita di sentire un pezzo di conversazione che non vi riguarda, 

state certi che invece 

in quelle parole c'è dell'utilità per voi.

Altrimenti non l'avreste sentito.

Se un impegno improvvisamente viene cancellato è perché non vi serve più quell'esperienza.

Ne arriverà un'altra.

Adatta a voi.

Perché nel frattempo qualcosa è cambiato.

Voi lo siete.

Se i vostri occhi "cadono" su un disegno, un'immagine, 

di sicuro è utile.

Può essere un consiglio 

o un'illuminazione.

Ma è certo che se è arrivato al vostro sguardo è perché dovevate

vederlo.

Le persone che conoscete

Arrivano al momento giusto.

C'è un perché.

Forse non lo comprendete subito.

Ma di certo capirete il motivo di quell'incontro.

Di quel luogo.

Di quel momento.

Ogni azione fisica, materiale, 

è semplicemente il risultato di ciò che accade nell'eterico.

L'energia Crea nell'etere per poi Scendere nella densità e rivelarsi.

E tutto accade quando deve.

Né prima. Né dopo.

C'è un ritmo da seguire.

Tutto è collegato in una forma di insieme che lega ogni anima alla

Creazione.

E Viceversa.

Abbiate consapevolezza  

di questo.

Abbiate Attenzione.

I Segni sono il più grande Aiuto.

E aspettano voi.

Più li cercate 

più si faranno trovare.


PURIFICAZIONE E COSTRUZIONE DEL CARATTERE


"Più importante della purificazione fisica, è la purificazione interiore o psicologica. Come si pratica?

Controllate ciò che pensate, che provate e che dite.

Questa è l'essenza.


Ciò che esce dalla bocca è più importante di ciò che entra.

Se mangiate qualcosa di impuro, si sporca il corpo. Ma ricordate che voi non siete il corpo.

Se ciò che esce dalla mente o dalla bocca è impuro, si sporca l'anima incarnata.


Non ha senso mangiare cibo pulito se ciò che esce dalla bocca è sporco. Dovete esprimervi cortesemente.

Non potete sporcare qualcuno senza sporcare voi stessi.

Che cosa ci guadagnate a dire e pensare ripetutamente cose cattive, e nel far questo lasciar rotolare nel fango la vostra anima?


La costruzione del carattere è molto importante perché è un mezzo per purificare l'anima incarnata.

Quando vi purificate accuratamente, la vostra anima incarnata sarà in grado di funzionare ad un livello di consapevolezza superiore, fino a che potrà unirsi alla vostra anima superiore.


Inoltre, quando un aspirante intraprende il cammino spirituale, l'energia divina si riversa giù in grande quantità risvegliando l'energia kundalini.

L'energia kundalini amplifica tutte le qualità positive e negative della persona. 


A meno che una persona pratichi regolarmente e con impegno la costruzione del carattere, le qualità negative si amplificheranno ed il discepolo spirituale rimarrà bloccato da ulteriori progressi spirituali e potrebbe addirittura retrocedere.

La costruzione del carattere è assolutamente necessaria.


La costruzione del carattere implica lo sviluppo delle 5 Virtù:

1) AMOREVOLE GENTILEZZA E NON FERIRE

2) GENEROSITA' E NON RUBARE

3) ACCURATA PERCEZIONE E CORRETTA ESPRESSIONE, E NON FALSITA' (onestà e non mentire)

4) MODERAZIONE E NON ECCESSO

5) COSTANZA NELL'OBIETTIVO E NELLO SFORZO, E NON PIGRIZIA"



PURIFICAZIONE E COSTRUZIONE DEL CARATTERE


"Più importante della purificazione fisica, è la purificazione interiore o psicologica. Come si pratica?


Controllate ciò che pensate, che provate e che dite.


Questa è l'essenza.

Ciò che esce dalla bocca è più importante di ciò che entra.


Se mangiate qualcosa di impuro, si sporca il corpo. Ma ricordate che voi non siete il corpo.


Se ciò che esce dalla mente o dalla bocca è impuro, si sporca l'anima incarnata.

Non ha senso mangiare cibo pulito se ciò che esce dalla bocca è sporco. Dovete esprimervi cortesemente.


Non potete sporcare qualcuno senza sporcare voi stessi.


Che cosa ci guadagnate a dire e pensare ripetutamente cose cattive, e nel far questo lasciar rotolare nel fango la vostra anima?

La costruzione del carattere è molto importante perché è un mezzo per purificare l'anima incarnata.


Quando vi purificate accuratamente, la vostra anima incarnata sarà in grado di funzionare ad un livello di consapevolezza superiore, fino a che potrà unirsi alla vostra anima superiore.

Inoltre, quando un aspirante intraprende il cammino spirituale, l'energia divina si riversa giù in grande quantità risvegliando l'energia kundalini.


L'energia kundalini amplifica tutte le qualità positive e negative della persona.

A meno che una persona pratichi regolarmente e con impegno la costruzione del carattere, le qualità negative si amplificheranno ed il discepolo spirituale rimarrà bloccato da ulteriori progressi spirituali e potrebbe addirittura retrocedere.


La costruzione del carattere è assolutamente necessaria.

La costruzione del carattere implica lo sviluppo delle 5 Virtù:

1) AMOREVOLE GENTILEZZA E NON FERIRE

2) GENEROSITA' E NON RUBARE

3) ACCURATA PERCEZIONE E CORRETTA ESPRESSIONE, E NON FALSITA' (onestà e non mentire)

4) MODERAZIONE E NON ECCESSO

5) COSTANZA NELL'OBIETTIVO E NELLO SFORZO, E NON PIGRIZIA"

Master Choa kok Sui


Lavorare su se stessi è il compito più arduo per l'apprendista alchemico. Nessun risultato concreto si ottiene infatti, se si opera solo esteriormente. L'esteriore è lo specchio dell'interiore, ed è da qui che bisogna iniziare il viaggio verso la sapienza, se si vuol realmente cambiare stato di coscienza.


Quello che cerchi dal mondo, dallo al mondo. Quello che cerchi dalla vita, dallo alla vita. Se vuoi ricevere buone vibrazioni, invia buone vibrazioni! Sii la fonte di ciò che desideri ricevere.

N. D. Walsch


Ecco i passi per inviare le nostre intenzioni all'Universo:

1) Avete chiaro in mente cosa si desidera raggiungere;

2) Durante la meditazione, visualizzate il tutto nei minimi dettagli;

3) Lasciate andare paura e dubbi, siate positivi;

4) Agite secondo coerenza di quello che desiderate accada;

5) Continuate ad innalzare le vostre frequenze, siate gioiosi e grati;

6) Lasciate accadere la magia.

Chris Tomei


Evitate di parlare dei vostri problemi. Non andate in cerca di comprensione, perché il bisogno di autocommiserarsi provoca ancora più infelicità. Vincete l'impulso di esagerare le difficoltà, perché non fareste altro che peggiorare la situazione. Alcuni sostengono che parlare di una sofferenza guarisce: non credeteci. Se viene piantato il seme di un problema, diventerà un albero. Se parlate di malattia o di scarsità di denaro, oppure di amicizia e di libertà, quello che dite è proprio ciò che otterrete. Sradicate tutti questi discorsi. I discorsi negativi sono come trappole per orsi che scattano a qualunque cosa si avvicini. Il dolore che provereste sarebbe insopportabile, perciò tenetevi lontani. Parlate invece di ricchezza e di cose buone e tutto ciò sarà vostro.

M. Marino


Se ti infastidisce una persona poco rispettosa, chiediti in quali occasioni TU non mostri rispetto. La legge dello specchio è molto chiara al riguardo: se la mancanza di rispetto non fosse qualcosa di intrinseco in te, non avresti fastidio per le persone irrispettose. Attenzione a non cadere nell’equivoco. Se una persona mostra aggressività o mancanza di rispetto nei tuoi riguardi, è normale essere infastiditi. Se, al contrario, ti infastidiscono, in modo assoluto, le persone irrispettose o le persone aggressive, si applica la legge dello specchio.


Perdere il lavoro.

Pensieri di paura:

– Non posso prendermi cura della mia famiglia

– Non posso fare la spesa

– Non posso pagare le bollette

Pensieri più positivi:

– Sono in buona salute

– Ho una bellissima famiglia

– Ho un tetto sopra la testa

– Ho cibo e acqua

– Ho un cervello e un corpo funzionanti quindi posso trovare una soluzione.

Hicks


Non preoccuparti del successo, non preoccuparti dei soldi, non preoccuparti della salute… non preoccuparti nemmeno di trovare il partner giusto. Le tue energie devono rimanere focalizzate sulla crescita del tuo essere, e come conseguenza il mondo esterno comincerà a cambiare: arriveranno il lavoro giusto, la ricchezza corrispondente, il partner più adatto. Poiché l’avere è solo una proiezione dell’essere, il lavoro e il denaro si adegueranno al nuovo livello della tua essenza. 

S. Brizzi


Le regole per le affermazioni sono semplici. Formulatele sempre in forma positiva. Questo perché il subconscio (come l'Universo) riconosce solo frasi positive, non capisce parole come: non, mai, nessuno. Se dite qualcosa come "non aumenterò di peso", il vostro subcosciente potrebbe tradurlo in "aumenterò di peso". Sarà il caso piuttosto di usare una frase come "mangio cibi salutari" o "limito il mio apporto di calorie", importante sempre dirlo al presente.

Gill


"Ti sarà già capitato di sentir dire frasi come "'Tutto torna", "Si raccoglie ciò che si semina", "Quel che dai, ricevi". Ebbene, questi detti descrivono tutti la stessa legge e al tempo stesso un principio universale scoperto dal grande scienziato Isaac Newton.

Tra le scoperte scientifiche di Newton vi sono le leggi fondamentali del moto, una delle quali afferma: "a ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria".

Applicando il concetto di gratitudine alla legge Newton, questa diventa: a ogni azione del dare corrisponde una reazione del ricevere. E la quantità che ricevi è pari alla quantità di gratitudine che hai dato. Ciò significa che basta manifestare gratitudine per innescare la reazione del ricevere! E quanto più sincera e profonda è questa gratitudine (cioè, quanta più gratitudine tu provi), tanto più riceverai."

Byrne


Il corpo ti parla continuamente. Come reagisci quando ti invia un messaggio sotto forma di lieve dolore o di fitta? Di solito corri in farmacia e prendi una pillola. In realtà, comportandoti così, stai dicendo al tuo corpo: "Sta zitto!". Quando senti il primo dolore, siediti, chiudi gli occhi e con calma domandati: "Che cosa ho bisogno di sapere?" Mettiti in ascolto, potrebbe essere una risposta semplice, come: "Ho bisogno di dormire un po'", oppure può trattarsi di un messaggio più forte. Se desideri che il tuo corpo funzioni bene devi far parte della squadra curatrice del corpo, della mente e dello spirito.

L. Hay


La chiave per un rapporto durevole e profondo è sempre l'amore. Che cos'è l'amore? L'amore è comprensione reciproca, totale assenza di giudizio dell'altro e di noi stessi. L'amore non ha confini. L'amore non giudica. L'amore viene dalla chiarezza, dalla luce, dalla pace, dalla felicità. Per avere questo rapporto ideale, in casa ma anche sul lavoro, nell'altro devi vedere amore e devi vedere amore dentro di te. 

J. Vitale


Evita di rispondere alle scorrettezze con altrettante scorrettezze. Anche in questo caso metteresti in vantaggio il nemico, il quale altro non vuole che vederti distolto dai tuoi obiettivi.

F. Momigliano


Quando ti lamenti in continuazione di tutto, di tutti, ovunque, ogni volta che puoi. Lamentarsi è una calamita molto potente, e funziona come la gratitudine. Ma invece di attrarre le cose positive, lamentarsi attrae ciò di cui ci si lamenta. Fondamentalmente più ti lamenti di qualcosa, più ti arriva quel qualcosa di cui ti lamenti. Per esempio se non vuoi incontrare il vero amore, inizia a lamentarti che sarai sempre sola.

A. M. Sepe


La verità è che la fortuna, in senso scentifico, almeno, non esiste. L'unica differenza ed è un'enorme differenza, sta nel pensare o meno di essere fortunati. In sostanza, nell'aspettarsi che accadano cose buone.

S. Achor


Cercare di controllare quello che volete evitare nella vita non farà altro che farvici pensare di più. Come una profezia auto-avverante, alla fine attirerete quello che non volevate. Dovete pensare che tentare di eliminare il pensiero non solo non è la soluzione, ma vi farà ottenere il risultato contrario. La strategia più intelligente è fare attenzione a quello che volete e concentrarvi solo su quello.


Il corpo ti parla continuamente. Come reagisci quando ti invia un messaggio sotto forma di lieve dolore o di fitta? Di solito corri in farmacia e prendi una pillola. In realtà, comportandoti così, stai dicendo al tuo corpo: "Sta zitto!". Quando senti il primo dolore, siediti, chiudi gli occhi e con calma domandati: "Che cosa ho bisogno di sapere?" Mettiti in ascolto, potrebbe essere una risposta semplice, come: "Ho bisogno di dormire un po'", oppure può trattarsi di un messaggio più forte. Se desideri che il tuo corpo funzioni bene devi far parte della squadra curatrice del corpo, della mente e dello spirito.

L. Hay


Devi volerti bene, perché quando non ti ami abbastanza, finisci con l'accettare anche la presenza di chi ti ama poco, di chi non ti ama affatto o, peggio ancora, di chi si approfitta del tuo amore. Quando ti vuoi bene, invece, puoi accettare di avere vicino solo qualcuno che ti voglia altrettanto bene.

A. Curnetta


La gente non ottiene ciò che dice, ma ciò che sente. La maggior parte delle persone che pregano non crede che sarà ascoltata o aiutata. La maggior parte delle persone prega per disperazione, il che significa che attira quello che prova: più disperazione ancora.


Oggi è una giornata stupenda. La vita risplende in tutte le sue forme e io mi godo ogni attimo di vita.

Nel mio mondo tutto va per il meglio, io vivo il meglio, io mi aspetto il meglio, io merito il meglio e ogni cosa che mi accade torna a mio maggiore vantaggio.

Io sono fortunato, molto fortunato. Io sono protetto, completamente protetto. Io sono amato molto amato. Io sono grato, profondamente grato all'universo.

Lo Spirito mi sostiene e mi consiglia. La Madre Terra mi ama con i suoi fiori ed i suoi frutti e io guardo con gioia al passato pieno di esperienze preziose. Io guardo con gioia al futuro che mi porta solo esperienze meravigliose e guardo con gioia al presente colmo di doni e di illuminazione.

Io sono sano ed integro: sono Uno in me stesso nel piano della Beatitudine.

Io sono nel mio Centro in me stesso. Io sono l'origine della Realtà che sperimento.

Qualunque influsso astrale o di qualunque altra natura che possa essere disarmonizzante si trasforma in un influsso benefico a contatto con la mia aura.

Io trasformo ogni evento e influsso in una gioia e in una Buona fortuna per me.

Io sono Potentemente creatore della mia gioia e della mia Buona fortuna.

Io sono Luce Radiante, perché tale è l’Energia che mi ha creato. Io sono Amore Radiante, perché tale è l’Energia che mi ha creato. Io sono Potere Radiante, perché tale è l’Energia che mi ha creato.

Io benedico il Sole, la Luna, i Pianeti e la Galassia. Io benedico la Terra, io benedico ….

Io creo la mia Realtà ogni giorno: io creo per me stesso e per il mio mondo una Realtà di soddisfazione, di Amore, di Ricchezza, di conoscenza, di Immortalità, di Beatitudine, di gioia e di felicità, di pienezza, di realizzazione e di potere senza limiti.


Ciò che decidete e accettate come vero, si verificherà. Decidetevi quindi per l'armonia, la salute, la pace, la felicità e l'abbondanza.

J. Murphy


Se i pensieri negativi hanno assalito la tua mente per decenni, non scoraggiarti se per scovarli ci vorranno giorni o settimane. È uno sforzo che ripaga. Rintracciali e scopri quali sono i messaggi negativi; quindi concediti del tempo per elaborare una affermazione che rappresenti il suo opposto. Ripetila quotidianamente per impartire il nuovo ordine al tuo inconscio.

M. Smith


Una volta che hai iniziato a vedere la bellezza della vita, la bruttezza inizia a scomparire. Se inizi a vedere la vita con gioia, la tristezza scompare. Non puoi avere il cielo e l'inferno, puoi averne solo uno. La scelta è tua.

Osho


Il vecchio paradigma dice:

" Se mi accadono cose belle, allora sono felice".

" Se mi accadono cose brutte, allora sono infelice".

Il Nuovo paradigma dice:

" Se sono felice allora mi accadono cose belle".

" Se sono infelice allora mi accadono cose brutte".

La Felicità è vivere in sintonia con la nostra Natura Divina.

F. Marchesi


Contribuire alla felicità degli altri amplifica esponenzialmente la nostra felicità. Dare senza chiedere nulla in cambio è meraviglioso e ci fa sentire bene, oltre a farci ricevere molto più di quanto avremmo mai osato chiedere.

R. Re


L'amore non è materia. E' energia. E' la sensazione che si prova in una stanza, in una situazione, con una persona. Il denaro non può comperarlo. Lo sperimentiamo attraverso la gentilezza, il dare, la compassione, la pace, la gioia, l'accettazione, l'assenza di giudizio, l'unione e l'intimità.

M. Williamson


Occorre capire che "avere" non produce "essere". È esattamente il contrario. Prima devi essere felice o saggio, compassionevole, innamorato ecc., poi da quella modalità dell'essere inizi a fare delle cose, e magari scopri che ciò che fai ti porta proprio le cose che hai sempre voluto fare.

L. Giovannini


[PROSPERITÀ]

Fai molta attenzione a come parli della tua prosperità. Hai sempre la possibilità di scegliere se pensare in termini di povertà o di prosperità. Per almeno una settimana, presta attenzione al modo in cui parli di denaro, lavoro, carriera, economia, risparmi e pensione. Ascolta te stesso. Assicurati che le tue parole non creino povertà adesso o in futuro. Un altro aspetto che può contribuire a farci pensare in termini di povertà, è la dis-onestà, di qualsiasi tipo. Molti pensano che sia normale e naturale portare a casa le graffette per fogli e altri oggetti dall’ufficio o dal luogo di lavoro. Dimenticano, o non sanno, che qualunque cosa tu PRENDA dalla Vita, la Vita la PRENDE da te. Rubare, anche piccole cose, è come dire alla Vita che non ti puoi permettere di comprarle, e così resti bloccato nella limitatezza. Quando prendi dalla Vita, la Vita prende sempre di più da te. Potresti sottrarre delle graffette e perdere una telefonata importante, oppure trafugare del denaro e perdere una relazione. L’ultima volta che presi consapevolmente qualcosa (nel 1976), si trattò di un francobollo: un assegno da trecento dollari che mi doveva arrivare per posta andò perso. Fu un modo costoso di imparare la lezione, ma ne valse la pena. Quindi, se per te il denaro è un problema, cerca di capire in che modo stai bloccando il flusso. Se hai preso delle cose dal posto di lavoro, riportale indietro. Non conoscerai mai la prosperità finché non lo farai. La Vita fornisce in abbondanza tutto il necessario per vivere. Quando comprenderemo questo concetto e lo integreremo nel nostro sistema di convinzioni, avremo più prosperità e abbondanza nella nostra esistenza.


- Louise Hay


Non è possibile fare innamorare un altro di te: la Legge accoglie le tue richieste in base alle vibrazioni che emetti. Se desideri che qualcuno si innamori di te, ma emani il senso di mancanza e sfiducia, l'Universo ti restituisce proprio questo: mancanza e sfiducia. Invece se nell'immaginare una persona al tuo fianco le tue emozioni sono di fiducia, amore e serenità, questo attrarrai. Potrà però arrivare una persona diversa da quella che immaginavi: ma l'essenza che proverai sarà esattamente la stessa.

Hicks


I benefici della risata sull'organismo sono paragonabili a quelli dell'esercizio fisico, con un abbassamento della pressione arteriosa e una diminuzione del battito cardiaco. Inoltre il senso dell'umorismo stimola il sistema immunitario.

R. Lampis


"Chiedete e vi sarà dato, cercate e troverete, bussare e vi sarà aperto. Perché chiunque chiede riceve, chi cerca trova, e a chi bussa

sarà aperto. Chi di voi, al figlio che gli chiede un pane, darà una pietra? E se gli chiede un pesce gli darà una serpe? Se voi dunque, che

siete cattivi, sapete dare cose buone ai vostri figli, quanto più il Padre vostro che è nei Cieli

darà cose buone a quelli che gliele chiedono!

Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro: questa infatti è la

Legge e i Profeti."

( Mt 7, 7-12 )


Non concedere troppe spiegazioni...Gli sciamani dicono che ogni spiegazione nasconde una richiesta di scuse. Questo significa che quando spieghi per quale motivo puoi o non puoi fare una determinata cosa, in realtà ti stai scusando per le tue mancanze, nella speranza che chiunque ti stia ascoltando abbia la gentilezza di comprenderle.

C. Castaneda


Molte dottrine spirituali esaltano i benefici del semplice essere. Ma noi non veniamo al mondo per essere, bensì per diventare: vincere le convinzioni distruttive che ci limitano e perfezionarci. Il problema è che ci ostacoliamo da soli. Più specificamente, ci ostacoliamo da soli con le nostre paure. Sono le nostre paure a ispirare segretamente quelle convinzioni limitanti e distruttive.

Y. Berg


L'Universo.

Non ti sta punendo

Non ti sta benedicendo.

Non ti sta controllando.

L'Universo risponde alle vibrazioni che tu stai creando.

Pensa in modo felice e la felicità verrà a te.

Pensa negativamente e la negatività verrà a te.

Ciò che mettiamo nell'Universo, ci tornerà indietro come un eco.

E. Fiore


Se qualcuno ricorda continuamente le cose negative, con ogni probabilità tornerà a fare le stesse esperienze. E' fondamentale ricordare i bei momenti. Richiamarli alla memoria, ricordandoli si crea la possibilità che accadano ancora.

Osho


“Sei single e ti manca un partner. 

Sei in coppia e ti manca la libertà. 

Lavori e ti manca il tempo. 

Hai troppo tempo libero e vorresti lavorare.

Sei giovane e vuoi crescere per fare le cose degli adulti.

Sei adulto e vorresti fare le cose dei giovani.

Sei nella tua città ma vorresti vivere altrove.

Sei altrove ma vorresti tornare nella tua città.

Forse è tempo di smettere col guardare sempre a ciò che ci manca e iniziare a vivere nel presente, apprezzando davvero quello che abbiamo.

Goditi il profumo della tua casa prima di aprire la porta ed uscire a cercare i profumi del mondo.

Perchè niente è scontato, e ogni cosa è un dono. Dagli valore.”

Oscar Travino - Sette secondi


Ogni giorno, quando ti svegli, pensa: "Oggi sono fortunato perché mi sono svegliato, sono vivo, ho una vita preziosa e non la sprecherò. Userò tutte le mie energie per migliorarmi, per aprire il mio cuore agli altri".

Dalai Lama


La guarigione è la libertà dalle preoccupazioni.

La guarigione è vivere e non far finta di vivere.

La guarigione è la gratitudine.

La guarigione è l’equilibrio.

La guarigione è lasciarsi andare.

La guarigione è l’energia del momento.

Terri guillemets


Per ogni cosa che desiderate e che per voi è importante, specificate qual è la motivazione più profonda che la rende tale. Siate i più chiari possibili sui "perché" fondamentali e il vostro scopo diventerà inarrestabile.

H. Elrod


Una donna cuoceva del pane per i suoi familiari, e ne lasciava uno in più sul davanzale della finestra, per qualunque persona affamata che fosse passata di lì. Ogni giorno un gobbo passava a prenderlo e, invece di esprimere gratitudine, mentre se ne andava, pronunciava queste parole: "il male che fai resta con te, il bene che fai ritorna indietro". Questo andava avanti giorno dopo giorno. A un certo punto la donna si arrabbiò: "neanche una parola di gratitudine" si disse. "ogni giorno il gobbo ripete questo ritornello! Ma che significa?" 

Un giorno, esasperata, decise di farla finita con lui. "Debbo liberarmi di questo gobbo" si disse. E cosa fece? Aggiunse del veleno al pane che aveva preparato per lui. Mentre stava per metterlo sul davanzale della finestra, però, le sue mani tremavano. "cosa sto facendo?" si chiese. Subito buttò nel fuoco quel pane ne preparò un altro e lasciò sul davanzale. Come sempre arrivò il gobbo, prese il pane e pronunciò le solite parole: "il male che fai resta con te, il bene che fai ritorna indietro." Il gobbo proseguì per la sua strada, inconsapevole della rabbia che cresceva nel cuore della donna. Ogni giorno, quando la donna metteva il pane sul davanzale, pregava per il figlio che era andato lontano a cercare fortuna, perché tornasse sano e salvo, visto che da mesi non aveva sue notizie. Quella sera sentì bussare alla porta. Quando l'aprì, con sorpresa si trovò di fronte il figlio. Era diventato magro e sottile suoi vestiti erano strappati e sbrindellati. Era affamato e debole. Quando vide la madre disse : "mamma è un miracolo che io sia qui. Mentre ero a poche miglia da qui ero così affamato che sono svenuto. Avrei potuto morire, ma passò di lì un vecchio gobbo. Io gli chiesi un po' di cibo, ed egli fu così gentile da darmi un intero filone di pane, dicendomi : "questo è quello che mangio ogni giorno : oggi lo do a te, perché ne hai più bisogno di me." Sentendo queste parole, la madre impallidì, e si appoggiò alla porta per sorreggersi, ricordandosi del pane avvelenato che aveva fatto quella mattina. Se non l'avesse buttato nel fuoco, sarebbe stato mangiato dal figlio, e lui sarebbe morto. Allora capì il significato delle parole "il male che fai resta con te, il bene che fai torna indietro". 


Morale: fai il bene e non smettere di farlo anche se al momento non è apprezzato.


Disse la vecchia guaritrice dell'anima:

Non fa male la schiena, fa male il carico.

Non fanno male gli occhi, fa male l'ingiustizia.

Non fa male la testa, fanno male i pensieri.

Non fa male la gola, fa male quello che non si esprime o si esprime con rabbia.

Non fa male lo stomaco, fa male quello che l'anima non digerisce.

Non fa male il fegato, fa male la rabbia.

Non fa male il cuore, fa male l'amore.

Ed è proprio lui, L’ amore stesso, che contiene la più potente medicina.

Ada Luz Marquez


"Quando fai la guerra agli altri, la stai facendo a te stesso.

Quando fai l’amore con qualcuno, lo stai facendo con te stesso.

Quando maledici qualcuno, stai lanciando un boomerang che ti ritorna addosso.

Quando benedici qualcuno, stai regalando pace e gioia a te stesso.

Quando giudichi gli altri, stai giudicando te stesso.

Quando osservi il mondo, osservi te stesso.

Quando osservi te stesso, stai guarendo il mondo".

C.G.


Sono il tuo corpo, e mi rivolgo a te.

- Sono così come tu mi pensi; ti prego, pensa che io sia bello e lo sarò.

- Quando pensi alle malattie e le cerchi in me... sono costretto ad obbedire e m’ammalo.

- Quando hai molti pensieri negativi, m’ammalo, perché stai sperperando per questi pensieri la forza vitale.

- Quando gioisci, ringiovanisco e fiorisco.

- Le mie risorse sono tante. Credi in me, posso guarire anche quando i medici emetteranno una sentenza della fine. Aiutami semplicemente con la tua fiducia in me.

- Sono fatto per funzionare per tantissimi anni; perché inizi a pensare alla vecchiaia già a 35-40 anni? Perché credete che i 100 anni sia un limite?

- Quando vuoi mangiare qualcosa, chiedimelo se ne ho bisogno. Se imparerai a sentirmi, ti risponderò.

- Mi piace passeggiare, nuotare, correre, ballare, mi piace il massaggio, il sesso. Mi piacciono le occupazioni che ti portano gioia. 

Stare tutto il giorno davanti al computer o la Tv... non troppo.

- Ti credo molto. Se tu credi di ingrassare perché hai mangiato un pezzo di torta, realizzerò il tuo pensiero e ingrasserò.

- Ti amo molto. Mi piacerebbe sentire da te delle parole d’amore e di gratitudine. Almeno qualche volta. Ma se non lo farai... ti amo lo stesso.. incondizionatamente.

- Sono io, il tuo corpo... il tuo Universo. Anche tu sei una particella dell’immenso universo.

Ti ringrazio.. esisto perché tu lo hai voluto. E sono così come mi vuoi vedere. Aiutiamoci.

C. Centioni


Immaginava i cardiologi annunciare la sua guarigione. Ogni giorno posava la mano sul cuore e immaginava che fosse forte e sano. Ogni mattina ringraziava profondamente per il suo cuore sano. Fece queste cose ogni giorno per quattro mesi e, quando i medici la sottoposero al controllo, restarono allibiti. Confrontarono ripetutamente gli esami precedenti con quelli appena fatti, perché gli ultimi esiti dimostravano che il cuore della donna era perfettamente guarito.

Byrne


Cosa stai facendo per te?

Forse lavori, sistemi casa, accompagni i tuoi figli a scuola, cucini.

Forse vai dall'estetista, compri un paio di scarpe, fai shopping.

Forse fai una dieta, forse vai in palestra.

Forse compri un vestito o un rossetto nuovo.

Ma sai, non sei certo solo un corpo.

Non sei certo solo il tuo apparire.


Cosa stai facendo per te?

Hai cura dei tuoi pensieri e delle tue emozioni? Ti fermi mai a chiederti se vivi la vita che desideri?

Cammini mai a piedi nudi sull'erba, guardando le nuvole in alto nel cielo?

Lo guardi il mondo in cui vivi, o hai smesso di esplorare e scoprire?

Ridi? Ti emozioni ancora o corri tra le pieghe dei tuoi impegni fino a sera, sfinita, per poi ricominciare?

La vita non è una corsa.

L'unica destinazione è il centro di se stessi.

Se c'è una meta, è quella: diventare ciò che sei.


Oscar Travino


Amore o Paura?

Nella vita hai solo due scelte: Amore o Paura.

Amore e Paura sono le due forze, le due leve, che muovono il mondo. Ma tu puoi essere solo una delle due forze per volta: Amore o Paura.

Amore e Paura sono due forza che non puoi vivere nello stesso istante. È un po' come avere una sola scarpa. Puoi mettervi solo un piede per volta.

E allora quello che tu vivi è un alternarsi di Amore e Paura, Amore e Paura, Amore e Paura...

Ma tu sai che la Paura è sofferenza, la Paura è  chiusura, la Paura è una prigione.

Mentre l'Amore è gioia, l'Amore è  essere connessi, l'Amore è libertà!

Ogni giorno della tua vita puoi decidere se essere Amore o Paura. Se scegli di essere Paura, sei prigioniero, ma se scegli di essere Amore, sei libero!

A te la scelta.

- Dal web


Le emozioni positive, come la gratitudine, l’amore e così via, hanno tutte una frequenza elevata. I segnali che invii nel campo quantistico dicono che quegli eventi sono già avvenuti. Esprimere gratitudine ti permette di condizionare emotivamente il tuo corpo, fino a credere che ciò che suscita gratitudine in te sia già accaduto.

J .Dispenza


C'è una grande differenza fra dare e sacrificarsi. Dare quando si ha il cuore che trabocca ci fa stare bene, sacrificarsi invece no. Non confondere queste due azioni: sono diametralmente opposte. Una emette un segnale di mancanza, mentre l'altra ne emette uno di abbondanza; una ti fa star bene e l'altra no. Il sacrificio finisce per portare al rancore. Dare con tutto il cuore è una delle cose che procurano più gioia, mentre dal canto suo la legge di attrazione capta quel segnale e riversa ancora più abbondanza nella tua vita. La differenza si sente.

Ray


La vita dovrebbe essere divertente! Quando ti diverti, ti senti davvero bene e ricevi cose meravigliose! Quando prendi la vita troppo sul serio, ricevi cose serie. Il divertimento ti porta l'esistenza che desideri, la serietà ti porta una vita da affrontare con serietà. Hai un potere sulla tua vita, e puoi usarlo per proteggerla come vuoi, ma per il tuo bene, prendi le cose con più leggerezza!

Byrne


Amplifica le tue emozioni positive pensando a tutte le cose che ami. Elencale mentalmente, l'una dopo l'altra senza fermarti. Continua la lista finché ti senti davvero bene.

Byrne


Per prima cosa, devi esprimere emozioni positive! Innanzitutto devi essere felice e dare felicità, per ottenere la felicità! Non potrebbe essere altrimenti, perché qualsiasi cosa desideri ottenere nella vita, prima devi darla!

Byrne